Archive | May 2015

Pensieri…

Lei leggeva un libro, ad alta voce, e questo lo rendeva felice perché pensava non ci fosse voce più bella di quella, al mondo.

image

~Alessandro Baricco

This entry was posted on May 30, 2015. 1 Comment

Pensieri…

image

Non essere triste piccola mia, vedrai che passerà, tutto passa nulla è persempre sai…

Pensieri….

La natura è un insieme di pitture tridimensionali, ricche di colori e di minuziosi dettagli, che si trasforma in uno scenario reale e interattivo dal momento in cui l’arcobaleno diventa un magico pennello nelle mani del Creatore. Jean-Paul Malfatti

image

Good night…

image

Saluto il giorno per avermi donato la gioia dei suoi colori e del suo profumo di vita…

This entry was posted on May 26, 2015. 5 Comments

notturno indiano…

MARIA.

temporaleLa leggenda narra che in una notte di inesauribile pioggia un pensiero osò sfidare il cielo nero,attraversare l’inconsapevole manto di nubi,veleggiare tra i cirri di alta quota…E poi scese veloce verso unpunto sconosciuto della terra. In una radura si stagliava una casa di legno ed una finestra illuminata dal bagliore del fuoco del camino..Su una sedia a dondolo una donna: un viso bellissimo,in mano un libro…..Il pensiero la mirò in religioso silenzio..voleva bussare sui vetri…Invece li sfiorò con la mano..disegnò carezze…Lei si mosse sorridendoa occhi chiusi..lui sorrise..un attimo..e riprese il suo volo. La donna sentì che quello doveva essere il suo ultimo pensiero..le carezze tra le sue trecce..non avrebbe potuto più dimenticare. Cosi lo prego di tornare,di restare e di diventare un tutt’uno con lui…Fu così che volarono insieme nell’universo..e ancora oggi li puoi vedere abbracciati nel volo se solo alzi lo sguardo al cielo di notte,se ammiri un fuoco acceso,un dondolo nella casa della prateria,tutto ciò che è profumato nell’aria,nel silenzio della solitudine del deserto,ove voci,luci,tempeste,oasi di colori,tremiti di freddo e bollente ardore,riconducono ai loro sospiri dell’anima,un mare che s’apre al cielo per morire nel calore dell’onda rotta sul grano della sabbia..Ma colpito da tanto infinito e puro amore,il Dio del cielo,della terra e del mare decise che fossero due riflessi abbaglianti alla luce della pallida luna,l’incanto di un cielo stellato,due foglie abbracciate dopo una furiosa tempesta,il passato ed il presente,ciò che è stato e ciò che deve accadere.. nella magia di un sogno senza età e senza spazio…ilsenso pieno della esistenza. “Notturno Indiano”…

Finestra-Sul-Borgo-Antico

fiori

Le parole formano i pensieri… cercale sempre nel vivere frequente……

View original post 25 more words